Probabilmente hai sentito parlare del famoso cortisolo, un ormone spesso associato allo stress e all'aumento di peso. Infatti, è un ormone secreto dalle ghiandole surrenali, che svolge un ruolo essenziale nel metabolismo dei grassi e delle proteine. Il cortisolo è anche coinvolto nella regolazione della glicemia e nella trasformazione del grasso in energia. Ma l'altra faccia della medaglia: secreto in eccesso, il cortisolo può avere conseguenze dannose, come l'aumento di peso. Facciamo il punto in questo articolo.

Il ruolo del cortisolo nello stress cronico

aumento di peso del cortisoloChiamato anche "ormone dello stress", il cortisolo svolge un ruolo importante in molti aspetti fisiologici del corpo: regolazione della glicemia, lotta contro l'infiammazione, regolazione della pressione sanguigna, sviluppo osseo, risposta allo stress, regolazione del sonno e del sistema immunitario, regolazione della funzione cardiovascolare … Tuttavia, se prodotto in eccesso e cronicamente, il cortisolo può avere un impatto negativo che colpisce il nostro sistema immunitario e il peso.

Tra i suoi vari ruoli essenziali nel corpo, il cortisolo dovrebbe rispondere allo stress fisico o psicologico. Tuttavia, in caso di secrezione prolungata durante lo stress cronico, il cortisolo può portare all'esaurimento delle ghiandole corticosurrenali situate sopra i reni. Da lì si verificano vari disturbi metabolici e organici, come l'ipertensione, le allergie, il diabete di tipo 2, l'osteoporosi, l'eczema, la depressione e soprattutto l'obesità.

Infatti, lo stress cronico spinge il corpo ad iniziare uno stato di iperinsulinemia, che provoca il rilascio di una nuova ondata di cortisolo. Tuttavia, questo rilascio eccessivo porta all'accumulo di grasso, specialmente nella zona addominale. Porta all'infiammazione cronica delle cellule e ad una diminuzione della libido e della rigenerazione muscolare.

Focus sul ruolo del cortisolo nell'aumento di peso

ormone dello stress cortisolo e aumento di pesoDovresti sapere che il corpo non distingue tra diverse situazioni di stress. Pertanto, sarà in grado di produrre cortisolo non solo in situazioni critiche, ma anche in circostanze più banali, come lo stress sul lavoro, gli ingorghi nei trasporti … Tuttavia, queste diverse situazioni portano ad una secrezione frequente e abusiva di cortisolo, dannosa per il benessere e il corretto funzionamento del corpo. E soprattutto, sono responsabili dell'aumento di peso.

Infatti, dopo un picco di stress, è il cortisolo che innesca il segnale della fame per riempire le riserve di grasso impoverite dai processi fisiologici. Questo è il motivo per cui spesso abbiamo voglie in caso di stress. Inoltre, nei momenti di stress, le cellule del corpo sono più resistenti all'insulina, l'ormone che regola la quantità di zucchero nel sangue. Pertanto, l'eccesso di cortisolo non è solo responsabile dell'aumento di peso, ma anche dell'insorgenza del diabete di tipo 2.

In sintesi, il cortisolo innesca una serie di reazioni che alla fine portano ad un aumento del grasso, specialmente nei fianchi e nell'addome.

  • L'ormone dello stress promuove l'accumulo di grasso riducendo la resistenza all'insulina delle cellule. Inoltre, stimola la lipoproteina che consente l'accumulo di grasso.
  • Il cortisolo è in parte responsabile dei nostri sentimenti di fame, inviando segnali al cervello al minimo stress.
  • Contrasta l'azione della leptina che favorisce la sazietà e accelera il metabolismo. Questa reazione è presente soprattutto nelle persone che soffrono di obesità.
  • Il cortisolo invia anche un segnale alle cellule adipose, invitandole a immagazzinare permanentemente il grasso.
  • Il cortisolo interferisce anche con la serotonina, l'ormone neurotrasmettitore dell'umore, che è coinvolto nelle unità alimentari.
  • Infine, il cortisolo inibisce anche l'azione dell'ormone della crescita, che promuove il mantenimento della massa muscolare. Chiaramente, promuove la perdita muscolare e l'aumento della massa grassa.

Alcuni consigli per superare lo stress

Come avrete capito, le conseguenze dello stress non sono solo psicologiche: lo stress cronico predispone anche chi ne soffre a diverse patologie, come il diabete di tipo 2, le malattie cardiovascolari… Questo è il motivo per cui il miglior consiglio dimagrante è quello di prendere le misure necessarie per superare i tuoi eccessivi problemi di stress.

Tuttavia, in altre parole, non esiste una soluzione "magica": non tutti hanno lo stesso rapporto con lo stress, e una soluzione che funziona per alcuni non sarà efficace per gli altri. Esistono infatti diverse soluzioni che, se combinate, permettono almeno di mitigare le conseguenze di uno stress eccessivo: attività fisica regolare, migliore gestione del tempo, sonno di migliore qualità… Tanti modi che vale la pena provare!

Vedi altri suggerimenti per il dimagrimento: